Registrati per ricevere la nostra newsletter e partecipare al dibattito dell'Associazione.

27
Apr

0

Corsi di cultura, la trilogia del futuro

A cura di Padre M. Ciman e F. Angrilli

Il nuovo ciclo di conferenze completa una vera e propria trilogia sul futuro. Nel 2018 ci eravamo occupati di approfondire alcuni temi generali che riguardano la vita delle nostre comunità nei prossimi anni. Nell’anno successivo il corso era incentrato su alcuni mutamenti epocali che tutti dovremo fronteggiare.

Il corso di cultura degli Ex-Alunni dell’Antonianum quest’anno è dedicato a come valutare, affrontare e contenere i pericoli legati al’antropocene. La nuova era segnata da pesanti interventi umani, ci obbliga ad approfondire gli argomenti legati alla sostenibilità ambientale. Quali domande ci pone questo argomento? Il futuro è nelle nostre mani? O dipende da cause che non possiamo o non riusciamo a controllare e a modificare? Quale futuro? Del Mondo? Dell’Umanità? Dell’Europa? Dell’Italia? Su quali argomenti concentrarci? Scienza, ambiente, famiglia, politica, economia, religione e istituzioni. Il Futuro è già nel presente? È modificabile?
“Il futuro è molto aperto, e in parte dipende da noi, da noi tutti. Dipende da ciò che voi e io e molti altri uomini fanno e faranno, oggi, domani e dopodomani. E quello che noi facciamo e faremo dipende a sua volta dal nostro pensiero e dai nostri desideri, dalle nostre speranze e dai nostri timori. Dipende da come vediamo il mondo e da come valutiamo le possibilità del futuro che sono aperte” (Karl Popper).
La nostra formazione umana e il fascino che gli incalzanti progressi tecnologici e scientifici esercitano continuamente su di noi ci fanno aderire al consiglio di Einstein: “Impara da ieri, vivi oggi, spera per domani; la cosa più importante è non smettere mai di porti domande”.

Come sempre, per aiutarci a porre le domande giuste e a cercare le dovute risposte abbiamo chiesto aiuto a esperti degli argomenti che ci sono sembrati più importanti per il particolare momento storico che ci è toccato di
vivere.
Vorremmo sapere cosa aspettarci su una serie di argomenti che ci sono apparsi più impellenti:

  • Come evolverà il clima? Saremo in grado di controllare i problemi di carattere ambientale? Saremo in grado di prevenire le migrazioni causate dai cambiamenti climatici?
  • Cosa dobbiamo aspettarci dalle migrazioni dall’Africa, e l’Europa saprà reagire con responsabilità a questo nuovo problema?
  • Riusciremo ad offrire ai nostri giovani un futuro economico e sociale degno delle loro aspirazioni? E loro stessi vorranno prepararsi in modo adeguato?
  • I progressi della scienza e della tecnologia potranno offrire nuove possibilità di lavoro e di avanzamento delle umane aspirazioni? I politici avranno il coraggio e gli strumenti scientifico-culturali per promuoverle?

 

Padre Mario Ciman S.J. e Francesco Angrilli, past president e consigliere dell’Associazione Ex-alunni dell’Antonianum

Le conferenze del Corso di Cultura si terranno nell’Aula Morgagni del Policlinico Universitario, in via Giustiniani n. 2 a Padova (zona Ospedale).

Le conferenze inizieranno ogni lunedì esattamente alle ore 21.00 – Dopo le confrenze (45 minuti) sarà aperto il dibattito. Il tutto si concluderà per le ore 23.00